Utilities - Documenti e moduli

News

CONFERMATO IL DELEGATO REGIONALE SALVATORE PEZZANO

FB IMG 1487931861148Con la Delibera presidenziale n. 14 dello scorso 10 febbraio il Presidente F.I.R. Alfredo Gavazzi ha ufficialmente confermato la nomina di Salvatore Pezzano alla carica di Delegato Regionale della Federazione Italiana Rugby in Calabria per il prossimo quadriennio olimpico, in virtù della confermata disponibilità e, soprattutto, per l'impegno profuso nel biennio appena trascorso.

«Due anni e mezzo fa mi sono trovato catapultato in questo contesto, prima vedevo il Rugby solo dal campo, con una prospettiva diversa, c'è voluto del tempo perché mi ambientassi e capissi i meccanismi - ha dichiarato il Delegato - ma ora ci stiamo muovendo su una strada ben definita, al fine di incrementare ulteriormente il numero, non solo dei giocatori, ma anche dei tecnici e degli arbitri, per dare un più ampio respiro ed ampliare il movimento a trecentosessanta gradi». I primi risultati iniziano a vedersi: diversi corsi di formazione sono stati svolti in regione per formare arbitri, tecnici e istruire con maggiore cura chi introduce il pallone ovale all'interno degli istituti scolastici; oltre alla più evidente ricostituzione di un girone regionale per il campionato di categoria Under 16, che mancava in Calabria da diverse stagioni.

«Ora che i numeri sono aumentati - continua nelle proprie dichiarazioni Salvatore Pezzano - dobbiamo migliorare le nostre case, in Calabria abbiamo già tre stadi dedicati esclusivamente al Rugby, bisogna focalizzare l'importanza fondante degli impianti sportivi e delle Club House, ambienti dove poter vivere a pieno il nostro sport, dove creare un'atmosfera conviviale e serena che deve rappresentare un punto di riferimento per i giovani atleti e per le famiglie, perché prima della caccia ai campioni per noi vengono i valori e la cultura del Rugby». Il rugby cerca sempre di distinguersi facendo leva proprio sulla forza dei propri valori, trasmettendo anche a chi magari non approderà mai in campionati agonistici l'importanza del sostegno reciproco, di avanzare unitamente in quindici, dello spirito di sacrificio e condivisione. Tra le priorità, oltre a consolidare le società di Cosenza, Catanzaro e Reggio Calabria, vi è pertanto quella di ottimizzare le infrastrutture per offrire servizi sempre migliori. Grazie ai vari progetti promossi dalla FIR ogni giorno i tecnici entrano nelle scuole di diversi ordini e gradi promuovendo il rugby anche in condizioni di poco agio e offrendo a tutti gli alunni la possibilità di sperimentare uno sport non ancora del tutto canonizzato, soprattutto in centri periferici.
«La cosa che mi fa ben sperare - chiosa a conclusione il Delegato - è il lavoro di gruppo, la collaborazione tra i diversi Club, ci troviamo in un periodo in cui gli sponsor hanno ormai le sembianze del miraggio, quindi ancor più che in passato diventa fondamentale riuscire a sfruttare sinergie e collaborazioni tra le diverse società sportive e con gli Enti pubblici». Fratellanza e condivisione sia dentro che fuori dal rettangolo di gioco dunque, questo l'auspicio di Pezzano affinché il movimento possa consolidarsi ed il positivo trend di crescita configurarsi come una costante.

Share